L’insegnamento dei segnali discorsivi orali

L’insegnamento dei segnali discorsivi orali

L’insegnamento dei segnali discorsivi orali

Eugenio Gillani y Paloma Pernas
01.04.2017
|
9:30
|
Duración: 50 minutos
|
Aula: 4.7
Italiano

I SD sono un argomento relativamente recente nel campo della didattica dell’italiano L2/LS. In questo workshop, lavoreremo su alcuni brani orali allo scopo di interrogarci su cosa sono e perché sono comunicativamente importanti i SD, come si acquisiscono e si insegnano, come dev’essere un input adeguato per favorirne l’insegnabilità in rapporto anche al livello e, soprattutto, quali attività si possono creare per facilitarne l’apprendimento. Gli esiti ed eventuali conclusioni si confronteranno infine con delle attività disegnate dal gruppo A.Ma.Dis, facendo particolare attenzione alla loro tipologia, alla struttura e ad alcune scelte operate come quelle di fornire una scheda didattica e un glossario per l’insegnante.

Breve currículum del autor/es

Paloma Pernas, Doctora en filología por la UCM, y Eugenio Gillani, Diploma de Estudios Avanzados por la UCM, son profesores de italiano de EOI. Bibliografía común sobre el tema: “La trasmissione del parlato nei libri di testo di italiano LS: dall'oralità madrelingua all'input orale”, Atti del XII Congresso Silfi Società Internazionale di Linguistica e Filologia Italiana (Helsinki, 18-20 junio 2012), vol. II, PP.461-471; “Input orale e competenza dialogica: le scelte dei manuali di italiano LS”, Studi Italiani di Linguistica Teorica XLII, 1 (2013), pp. 61-100; junto con A. Cacchione y Gruppo A.Ma.Dis, “Costruire testi, strutturare conversazioni: la didattica dei segnali discorsivi come elementi pivot dell’interazione verbale”, en Italiano LinguaDue, vol. 3, n. 1. 2011, pp. 65-138.
12 diciembre, 2016